martedì 3 agosto 2010

Martina

Ricordate Martino? e quel meraviglioso scambio fatto con mammanatura?

Beh questa e' la sorella di Martino... Martina.



Martina e' nata insieme al fratello partito poi per casa "mammanatura".
Lei invece era rimasta un po' in disparte, dispiaciuta di non essere stata scelta e - devo ammetterlo - con un vestito non bellissimo.

Allora ho deciso di riportarla a nuova vita, le ho confezionato a maglia questo completino gonna e gilet e sembra una nuova bambola!!
Sto meditando anche di confezionarle un paio di scarpine per l'arrivo dell'autunno.




Prossimamente sara' disponibile sul mio negozietto etsy.

ciao

3 commenti:

Anna ha detto...

meravigliosa...io, proprio oggi sono andata a comprare l'ago ( tre volte piu' lungo di quello normale ;-)) per fare gli occhi.
Ti devo confessare che, l'entusiasmo che provavo all'inizio, appena ho iniziato a fare la bambolina, è andato un po' via lasciando il posto ad un po' di sconforto...Il vestitino non era proprio uguale nelle parti, sicchè una gamba risultava piu' lunga( quindi da rifare...); quando ho chiuso le maglie, nella parte relativa alle maniche e alla loro chiusura, non so perchè ma, a me non rimane il filo da tutte e due le parti come a te (sicuramente sbaglio qualcosa...ma non so cosa :-/) e poi...e poi va da se che, con tutte queste premesse, io abbia iniziato a non investire piu' la giusta energia...Ma ieri pensavo proprio...: basta, domani vado, compro l'ago, disfo cio' che ho fatto e ricomincio...stasera trovo il tuo post...che meraviglia che è il pensiero!!! ;-) Ma dimmi, come fai a fare i capelli lunghi? e poi, sapresti mica il perchè dei miei errori di chiusura? E inoltre :-), noo... :-) basta cosi' mi va già bene se ricevo risposta alle prime due domande ;-) Un bacio e, per ultimo, ma solo in ordine di scrittura, la tua bambola è stupenda...A presto Anna

Soma ha detto...

Carissima Anna, leggo sempre il tuo blog con molto piacere e sono felice che tu passi da queste parti :)
prima di tutto, la prima volta che si fa una bambola bisogna essere molto clementi con se stessi, sopratutto se le indicazioni sono prese dal web senza una persona in carne ed ossa che ci segue passo passo.
ti capisco perfettamente quando dici che l'entusiasmo e' pian piano scemato ed e iniziato lo sconforto, a me capita spesso con alcune cose che faccio...allora metto da parte il lavoro, aspetto che lo sconforto passi e torni l'ispirazione.
Per quanto riguarda la dimensione delle gambe e' probabile che se le hai fatte una per volta ( cioe' lasciandone una in sospeso) e non insieme, la prima o la seconda hai usato "una mano" diversa piu' stretta o piu' morbida e allora possono risultare diverse. Per le maniche invece ci sta che hai fatto un giro in piu' o in meno e allora ti sei trovata a finire dalla stessa parte di dove hai cominciato. Non e' un grande problema, anzi per niente, basta solo che prendi un filo a parte della stessa lana per chiuderle...a volte capita anche a me...
per i capelli lunghi vedo se riesco a fare un post con delle spiegazioni... Comunque devi sempre cominciare da quelli corti, cioe' la testa dev'essere sempre coperta dai capelli e poi aggiungi la lunghezza.
Spero di essere stata di aiuto... se hai altre domande chiedi pure!
Ciao Soma

Anna ha detto...

Grazie davvero di cuore...ieri sera ho rimontato le maglie per rifare il vestitino :-)...grazie